appunti sparsi: Je t'aime...

appunti sparsi

sabato, maggio 24, 2008

Je t'aime...

Parigi.
L'acqua fa schifo, ma il resto non è niente male.
Per una volta viaggiare per Tir è stata una risorsa non da poco, e ringraziamo la Renault per il viaggio di andata e di ritorno in prima classe. Muahahahahahahah!
Dopo estenuanti ore di macchina e di viaggio sono arrivato finalmente a Paris; ad attendermi una cara amica, Lelait. E subito è stata una girandola di vicoli, boulevard, localini, e persone. Ovunque vado io amo guardare le persone, non tanto e non solo i luoghi o i monumenti (di solito l'ultima cosa che mi interessa guardare...), ma le persone. Come camminano, dove vanno, come vestono, come parlano...resto affascinato. Qui c'è una umanità molto varia, molto particolare fatta di eccessi che non disturbano. Spazi molto grandi si alternano a piazzette e vicoletti quasi angusti, ma sempre con uno scorcio bellissimo fatto magari di tetti spioventi, comignoli, abbaini...
Mi piace Paris anche se non capisco una parola, anche se mi sento spaesato non mi sento "fuori posto": è esotica e familiare al tempo stesso.
Paris...e pensare che domani devo ripartire....

2 Comments:

Anonymous Beatrice said...

Io il francese lo conosco... >_>
Così ha sempre sostenuto la mia prof. Non mi sono mai applicata molto, lei diceva che avevo (vista la mancata applicazione) un talento naturale nel sapere esattamente come applicare regole grammaticali mai studiate.
O__o

01:02  
Blogger Lillo said...

Che culo!! :-)

10:54  

Posta un commento

<< Home