appunti sparsi: Debiti

appunti sparsi

mercoledì, novembre 28, 2007

Debiti

Nella vita si contraggono molti debiti con molte persone. Non parlo solo - o forse non ne parlo affatto - di debiti materiali: soldi, uova, libri. Parlo del debito umano. Parlo del fatto che tutti noi dobbiamo qualcosa a qualcuno. Se siamo fortunati dobbiamo molto a molte persone. Diversamente siamo dei poveracci. Oggi ho cercato di estinguere un debito che ho con una persona che stimo molto e che fa da specchio su come vorrei essere io umanamente. Quando dico estinguerlo non venga il sospetto che non voglio avere a che fare con lui oppure che non voglia riconoscergli il suo valore e l'esempio che è per me. Estinguere un debito vuol dire mettersi in gioco, vuol dire darSi, vuol dire essere uguali, anzi eguali, guardarsi negli occhi con rispetto e reciprocità.
Ci sono cose che trovo complicato esprimere, cose che solo persone con uno spirito più alto e un vocabolario più ricco hanno potuto e possono spiegare con maggiore chiarezza di quanto possa fare io. Io cerco solo di buttare degli ami, delle esche, di suggerire più che di spiegare. Tra l'altro ho notato come il cattolicesimo funzioni molto per sensazioni, che solo con il tempo vengono metabolizzate ed interiorizzate e questo accade proprio perchè non è una dottrina, è un incontro, un essere, quindi si può fare ma non si può proprio dire, si può intuire ma non spiegare, ha a che fare con l'intelligenza ma "è nascosta ai sapienti ed è rivelata ai piccoli" (per parafrasare un certo Gesù).
Sto riscoprendo me stesso e forse ho un pò meno paura.

2 Comments:

Anonymous Anonimo said...

Come ho già avuto occasione di dirti di persona, bella l'idea dei 'debiti umani' che ti fanno più ricco... Visto che Quello più in alto già l'hai tirato in ballo tu, io scendo un po'di livello: mi sembra più o meno quello che intendeva Aristotele quando iceva che l'uomo è sociale per natura, e senza capire questo, non si vive pienamente, non si vive bene...
Alla prossima!
Davide

10:11  
Blogger Lillo said...

Assolutamente vero! La socialità l'essere per l'altro/con l'altro è la piena realizzazione dell'umanità, anzi dell'Umanità.
Spero anche io di vederti presto!

17:59  

Posta un commento

<< Home